Brasile, Djlma e impeachmentff

il Brasile di oggi, sta affrontando la peggiore recessione economica dagli anni Trenta, un’inflazione che supererà il 12%, una disoccupazione che continua a salire, la più vasta inchiesta anti-corruzione (la Lava Jato) e il più grave disastro ambientale della sua storia, quello del Rio Doce.

In conseguenza di ciò, è arrivato un tentativo di autorizzazione all’apertura di un procedimento di impeachment nei confronti della presidente Dilma Rousseff. Tentativo che non è andato a buon fine in quanto a La corte suprema a netta maggioranza, ha annullato l’avvio della procedura di impeachement . Mercoledì i sostenitori della presidente brasiliana Dilma Rousseff hanno manifestato in tutto il Brasile contro il presunto “golpe” rappresentato dalla procedura d’impeachment avviata nei confronti della leader socialista .

djIl presidente della Camera dei deputati, Eduardo Cunha, ha premuto il pulsante rosso contro il Palazzo del Planalto. E lo ha fatto nel miglior stile House of Cards: Cunha, accusato tra le altre cose di corruzione, malversazione e di possedere un conto milionario in Svizzera (negato in diretta televisiva anche dopo che gli svizzeri hanno mandato prove cartacee in Brasile), si trova sotto pressione dal Comitato di Etica della Camera, che deve decidere sul suo allontanamento.

I voti dei deputati del Partito dei lavoratori (Pt) di Dilma sono fondamentali per il suo destino. Non appena il presidente del Pt, Rui Falcão, ha dichiarato che il partito avrebbe appoggiato la richiesta di allontanamento, Cunha ha mobilitato l’artiglieria pesante, spalancando le porte al procedimento di impeachment.

ccUna richiesta di messa in stato d’accusa firmata, ironicamente, da uno dei fondatori del Pt, il giurista Hélio Bicudo, disgustato dalla forma di governare dell´attuale capo dello Stato. Una spada di Damocle che pesava sulla presidente da mesi, ampiamente utilizzata da Cunha come “assicurazione sulla vita”. Un ricatto in piena regola, trasformatosi in vendetta e che rende il presidente della Camera degno del suo soprannome: “il Frank Underwood brasiliano”.

Per maggiori informazioni sulle prospettive richiedere la prospezione integrale all’autore:

S.Bulgarella  salbul@tin.it

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: