Le stragi di religione fino ai nostri giorni

Scroll down to content

Nessun’altra  religione (Induista, Buddista, Animista) può annoverare  questa volontà, questa perseveranza  ad eliminare quelli che professano altre  religioni come quella perpetuata per secoli dalle  3 religioni monoteiste.

libertà-di-religione

Mentre  le tre  religioni monoteiste originarie  invitano “all’amore”(Esodo) , a “perdonare il proprio nemico” (Gesù Cristo),   a “tollerare i diversamente credenti” (Maometto), la storia  antica e  recente  ci mostra che le più grandi stragi dell’umanità sono state generate proprio con la complicità delle 3 grandi religioni monoteiste che per chi non lo sapesse hanno in comune la Sacra Bibbia

Rimaniamo inorriditi  davanti alle barbarie dell’islam dei nostri giorni, ma già agli albori (Bibbia, PENTATEUCO) ci si vergogna per la ferocia delle barbarie operate da  Ebrei e Cristiani dove si ORDINAVA ai  fedeli di lapidare  e bruciare un peccatore.

I cristiani poi, in specie,  si distinguono per efferatezza, da  S. Agostino,  che “non per crudeltà, ma per amore, suggerisce di consegnare i bestemmiatori alla morte più cruenta, affinché imparassero a non bestemmiare”, al papa Pio V, Santo, il quale da Cardinale si era già distinto, per aver fatto sgozzare 6.000 Valdesi di Calabria e che, in una lettera al re di Spagna Filippo II, nel 1570, così dettava:
“Riconciliarsi mai, non mai pietà: sterminate chi si sottomette e sterminate chi resiste, perseguitate ad oltranza, uccidete, ardete, tutto vada a fuoco ed a sangue purché sia vendicato il Signore”.

Quello che  accomuna queste tre grandi religioni sembra essere proprio il fondamentalismo.

Fondamentalismo Giudaico

Come riportato da Israel Shahak e Norton Mezvinsky, Jewish Fundamentalism in Israel,

I seguaci del fondamentalismo giudaico si oppongono all’uguaglianza di tutti i cittadini, specialmente dei non ebrei”. Gli autori osservano “il totale disprezzo che i fondamentalisti giudaici dimostrano nei confronti dei non Ebrei”.

Fondamentalismo Cristiano

A seguito delle principali revisioni all’interno della Chiesa cattolica romana durante il Secondo Concilio Vaticano, il termine “fondamentalista” passò a indicare quei cattolici che non accettavano i cambiamenti e voleva no conservare credo e pratiche tradizionali. Quindi divenne un termine comunemente usato per indicare i gruppi più conservatori all’interno del Cristianesimo: protestante e cattolico.

E quello islamico

cc
L’Islamismo fondamentalista è l’ala più conservatrice della religione isla mica, esattamente come il fondamentalismo cristiano è l’ala conservatrice del cristianesimo.

Si diparte dall’idea di un governo teocratico, in cui la Sharia (la legge islamica) diventi la legge di Stato. Probabilmente, la maggior parte di loro vede l’Occidente come secolare, empio e decadente.

C’è una matrice  comune insomma che ritiene che il proprio Brand , il proprio Marchio, sia migliore in assoluto. E  che tutti gli altri sono miscredenti.

E’ a fronte di questo assunto che le tre religioni, hanno generato nel mondo decine di milioni di morti. Alzando la bandiera  sacra delle religioni.

tumblr_mz3ts426km1qa9a2no1_1280

 

Atti di terrorismo di matrice  Cristiana

Per quanto ci concerne senza volere ricordare le Crociate, nei tempi moderni I Cristiani, sono stati protagonisti in Rwanda del  più grande massacro etnico della storia contemporanea che ha portato a circa 800,000 morti  in una guerra che è stata definita dalle nazioni unite un genocidio.

rw

Pochi sanno, però, che il genocidio è stato portato a termine dai Hutu, prevalentemente di fede cattolica e da sempre molto vicini alla Chiesa Secolare, che sterminarono l’etnia Tutsi. Il genocidio “massacrò più uomini [all’interno delle chiese cattoliche che in ogni altro luogo]1“ non solamente con la conoscenza della Chiesa Cattolica, ma con la cooperazione diretta dei vescovi e preti locali come padreWenceslas, ritratto più volte brandendo una pistola e colluso con le milizie Hutu. Condannato in Rwanda “in absentia” per genocidio e stupro e con una sentenza a vita, il Tribunale Internazionale Criminale del Rwuanda ha provato ed estradarlo più volte, ma la chiesa cattolica francesesi è sempre  rifiutata di estradarlo.

I massacri cristiani di Karantina, Tel al-Zaatar, Sabra e Shatila

SabraShatilaMemorial

La storia dei massacri da parte dei Cristiani Maroniti perpetrati ai danni dei musulmani palestinesi e libanesi a Karantina (1.500 vittime civili) e Tel al-Zaatar (3.000 vittime civili) sono storia legata alla guerra civile che afflisse il Libano tra il 1975 ed il 1990. Nel 1982 il massacro di Sabra e Shatila fu perpetrato dalla milizia Cristiana che massacrò e stuprò 3.500 civili rifugiati inermi palestinesi. L’episodio, classificato dalla Assemblea delle Nazioni unite come Genocidio fu documentata da fotografi inglesi che descrissero la folla armata come cristiani, che si auto-definivano tali e brandivano crocifissi durante il massacro.

Anders Behring Breivik ed il Massacro di Utøya

Nel Luglio 2011 Anders Behring Breivik è stato arrestato ed incriminato per terrorismo a seguito di un attentato con autobomba a Oslo e della strage a mano armata nell’isola di Utøya, in cui uccise 77 persone.
Spontaneamente auto-dichiarato come Cristiano Protestante, anti-multiculturalista, anti-marxista, anti-islamista è autore del memoriale “2083 – Una dichiarazione Europea d’indipendenza”3, un corposo libello di 1518 pagine in cui Breivik si auto-definisce “salvatore del Cristianesimo” e “il più grande difensore della cultura conservatrice in Europa dal 1950”3.

Eric Robert Rudolph, l’Attentato alle Olimpiadi di Atlanta e altri attentati

Classificato come terrorista dall’FBI, Eric Robert Rudolph membro del movimento ultracattolico Christian Identity (che ritiene i cattolici ariani la Razza Eletta dal Signore) è autore di una serie di attacchi terroristici tra cui:

  1. l’attentato alle Olimpiadi di Atlanta presso il Centennial Olympic Park nel 1996 con 111 feriti ed un morto;
  2. la bomba ad una clinica per aborti ad Atlanta del 16 Gennaio 1997;
  3. la bomba all’Otherside Lounge, un bar per clientela lesbica, del 21 Febbraio 1997;
  4. la bomba alla clinica per aborti di Birmingham, Alabama del 29 Gennaio 1998;
  5. l’uccisione di Robert Sanderson, poliziotto di Birmingham e guardia part-time di una clinica

Eric Robert Rudolph ha negato le tesi dell’odio razziale degli attentati, motivandoli invece con la volontà di preservare la fede Cristiana contro coloro che ne violano i precetti, contro l’aborto e contro la “agenda omosessuale” mondiale.
Le sue motivazioni e la sua ideologia sono a disposizone nel libro da lui pubblicato “Between the Lines of Drif: The Memoirs of a Militant”4 pubblicato dal movimento terroristico cristiano “Army of God”.

L’assassinio del medico abortista George Tiller

colorado-springs

Il 31 Maggio 2009 George Tiller, medico di Wichita in Kansas e persona di spicco a livello nazionale per l’esecuzione di aborti fu assassinato da Scott Roeder durante la funzione religiosa della domenica alla Reformation Lutheran Church.
Scott Roeder, cristiano convinto ed anti-abortista, confessò alla stampa l’omicidio dalla cella di detenzione, motivandolo come atto dovuto e contestando che l’uccisione di un medico abortista, responsabile per lui di decine e se non centinaia di “omicidi”, non rappresentava un reato ma un atto dovuto di ogni buon cristiano, secondo le teorie di David Leach.
David Leach, editore di “Prayer & Action News”, una rivista che incita all’uccisione dei medici che effettuano l’aborto, ha confermato numerosi incontro con Roeder e la sua participazione alla rivista. Leach è anche l’editore dell’”Army of God manual” che incita l’uccisione dei medici abortisti e contiene precise indicazioni per la creazione di ordigni esplosivi, uno dei testi base del movimento terroristico cristiano “Army of God”.

 L’assassinio del medico abortista John Bayard Britton

Il 29 Luglio 1994 Bayard Britton, medico abortista, viene ucciso a Pensacola, Florida, dall’estremista cristiano anti-abortista il Reverendo Paul Jennings Hill, legato al movimento terroristico cristiano “Army of God”. Jennings dirà che uccidere gli abortisti è un atto di fede dovuto per ogni cristiano che attende la sua “ricompensa nell’alto dei cieli”.

Il terrorista cattolico James Charles Kopp

Definito dall’FBI “Terrorista Cattolico”, James Charles Kopp è un cittadino americano giudicato colpevole dell’assassinio di Barnett Slepian, un noto medico abortista di New York. Catturato dopo una lunga fuga e dopo essere stato inserito della lista de 10 Top Fuggitivi dell’FBI, James Charles Kopp è un attivista del gruppo Cattolico anti-abortista conosciuto con il nome di “Lambs of Christ”.
E’ attualmente indagato, come serial killer, per l’omicidio di Rochester e in altre città canadesi durante l’autunno del 1197, tutte esecuzioni da lunga distanza di medici abortisti nelle loro case. Inoltre è indagato per l’uccisione nel 1995 di Hugh Short, un medico abortista dell’Ontario.

Lo sventato attentato dei Concerned Christians alla moschea di Al-Aqsa

Nell’Ottobre 1998 viene segnalata alla polizia del Colorado la improvvisa sparizione di 60-80 membri del gruppo ultracristiano dei Concerned Cristians. Il 3 Gennaio 1999 sono stati arrestati e deportati da Israele durante l’operazione di intelligence “Operation Walk on Water” volta alla protezione della moschea di Al-Aqsa.
Secondo la polizia israeliana, i membri del gruppo dei Concerned Christians stavano pianificando un attentato alla moschea, convinti che fosse un atto necessario per la “ritorno di Gesù Cristo”.

Altri fondamentalisti cristiani di cui nessuno ne parla.

1.The Army of God (1980)

  1. Eastern Lightning (o Chiesa del Dio Onnipotente 1990)
  2. Esercito di Resistenza del Signore (LRA 1987)
  3. Il Fronte Nazionale di Liberazione di Tripura (dal 1989)
  4. Christian Identity,
  5. The Concerned Christian sativo dal 1980

 

Se l’uomo non prenderà coscienza che Dio è in noi e siamo noi con gli atti giornalieri che manifestiamo la sua bontà e amore, le religioni monoteiste molto presto verranno soffocate con lo stesso sangue che per secoli hanno versato.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: