Viaggiare 4.0. I nuovi portali turistici faranno scomparire Booking &C.??

Scroll down to content

By  S. Bulgarella

L’evoluzione del web propone continue rivoluzioni ed inimmaginabili opportunità. In campo turistico spuntano in continuazione nuove APP che mirano a rivoluzionare il rapporto fra domanda e offerta turistica, facendo diventare tutto  vecchio.

Fra queste  LOLA APP;  il Concept è quello di implementare il rapporto tra viaggiatore e agente di viaggi, a vantaggio di entrambi. L’autore, Paul English, genialità e sregolatezza, che già con Kayack Travel aveva dato il primo colpo ai vecchi OLTA, dalla sua prima presentazione  (2016) continua ad implementare l’applicazione per renderla sempre più friendly  all’utilizzatore ed a breve sarà disponibile anche alle utenze europee.

LOLA a differenza degli altri portali che propongono: camere, ristoranti etc senza discriminanti, accompagna il viaggiatore nelle sue scelte d’acquisto al momento, guidandolo verso le sue esigenze  esperienzali. Lola guida passo passo, luogo per luogo l’utente di cui conosce la posizione, tramite il localizzatore GPS del cellulare, e le sue esigenze attraverso un immenso database che contiene il suo stile di vita.

«La vita dei viaggiatore cambierà – dice English – con un’app che è completamente legata a un umano, in ogni momento del percorso». Il che evidentemente risponde a tutte le analisi di mercato sui Millennial, che vivono appesi al loro cellulare ma sono i primi a tornare in agenzia, in cerca di una consulenza umana e competente.

Collegato ai GDS (Global Distribution System) Lola fruisce di una raccolta dati immensa:  Dall’accoglienza al piacere dalla ristorante allo svago, inoltre LOLA interagisce passo dopo passo con una chat o a voce. Divenendo insomma il consulente di viaggio porta a porta

Sulla stessa falsa riga ma con un approccio diverso si sta consolidando la italica piattaforma di Hirondelle che rende disponibile oltre ad informazioni turistiche tradizionali, comunicazioni e materiale digitale, una piattaforma innovativa di booking online, che raggruppa una selezione di fornitori e verifica in tempo reale disponibilità e prezzi di strutture alberghiere ed attività/escursioni. I prezzi e servizi proposti.

Insomma <<nella immensa  area della domanda ed offerta turistica il digitale accelera automatizzando il prevedibile per umanizzare l’eccezionale>>. I nuovi clienti che esprimono il bisogno per una consulenza full-service confermano quello che sappiamo da sempre: non c’è servizio online che possa sostituire il valore di un vero consulente di viaggi, perché semplicemente non si può cancellare l’umanità da un essere umano.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: