Hey there!

Per chi non conosce il Brasile, Rio, Salvador, San Paolo sono i luoghi più ricorrenti. Ma il Brasile è un paese continentale di 200 + milioni di abitanti di differenti etnie, 4 fusi orari, ed un escursione termica nord-sud di decine di gradi. Tenteremo pertanto attraverso le nostre immagini di accompagnarvi, alla scoperta del Brasile Autentico. gli amici sono liberi di aggiungere suggerimenti, immagini esperienze.

Belem Do Parà

Mangal das Garcas

 Belém è una metropoli incorniciata dalla foresta.  Un esempio, Mangal das Garças, che rappresenta un pezzo di tutta la ricchezza dell’Amazzonia nel cuore della città, un’oasi per coloro che apprezzano la natura.

Ma Belem è anche uno dei porti commerciali più antichi del Brasile, e la piattaforma più naturale per visitare l’Amazzonia. Una esperienza unica è la esplorazione dei Furos (canali fluviali) attorno a Belem. Scopri lo stile di vita delle comunità fluviali dell’Amazzonia, Ammira i vari paesaggi della foresta di pianura amazzonica,

Furos: Naviga lungo Furo do Benedito e Furo da Paciência, Goditi un rinfrescante bagno fluviale (se le condizioni sono favorevoli)

Ilha do Combu

Video Carimbò do Parà:

Il carimbó è una tipica danza in cerchio del nord-est del Pará, Chiamata anche Pau e Corda, Samba de roda do Marajó e Baião tipica di Marajó, la danza carimbó viene eseguita in coppia e scandita da movimenti rotatori. Il carimbó del Pará è stato portato in Brasile da schiavi africani. Successivamente, sono state incorporate influenze indigene ed europee, in particolare quelle iberiche. Il nome si riferisce al curimbó , il principale strumento musicale utilizzato in questa manifestazione folcloristica. Il curimbó è una specie di tamburo suonato con le mani, realizzato con un tronco scavato.

Belem La dove tutto comincia e tutto finisce: Ci sono pochi posti al mondo che ho visitato, che ti lasciano dentro una enorme nostalgia. Belem è quello che interpreta meglio questa emozione. Posto al confine con l’area equatoriale , dentro l’Amazzonia, immerso nella cultura dei Nativi Guarani, a cento Km dall’oceano, La metropoli anche se modernissima, lascia trasparire un’anima drammatica e ricca di vita che ti si appiccica addosso per sempre. Arrivare a Belem è facile da S. Paolo o Rio de Janeiro o Natal; ci sono voli quotidiani da parte di Tam e Goal. il volo è circa 3 ore senza scalo. Il consiglio è di soggiornare nelle “Pousade” scansando i grandi alberghi. La pousada è una specie di BB, dove però il servizio all’ospite è tagliato ad personam. Dalla prima colazione all’accoglienza è tutto molto speciale con costi contenuti.

Parco dei Flamengos Rossi: la riserva della Laguna Blanca sulla strada per il vulcano Galán. È un paesaggio incredibile. La laguna ospita un’enorme colonia di fenicotteri di diverse specie, tutti bianchi e rosa. Devi avvicinarti in silenzio, non fare rumore e puoi guardarli a lungo e scattare delle foto meravigliose. Tutto questo, anche nella cornice di un bellissimo paesaggio con piante dorate e montagne di colori. Come se non bastasse, lungo il percorso si possono vedere gruppi di vigogne ai lati della strada. Ad ogni modo, se puoi, non perderlo.

About Me

Lavoro in ambito Internazionale da molto tempo, un privilegio che mi ha consentito di conoscere molti luoghi. “SENTIERI” di questo pianeta, che ho avuto il piacere di percorrere anche in situazioni complesse. In queste pagine, ho il piacere di condividere queste esperienze con chi ama viaggiare, per percepire emozioni ed esperienze. Le foto ed i video sono prodotte da me, quasi tutte sotto Copyright internazionale, la riproduzione è consentita con il Credit di citazione.

Let’s hang out