Ucraina 1 Corruzione K. Kulyc Procura Kiev

Konstantin. Kulyc

Riportiamo Integralmente L’inchiesta Svolta Dal Vice Procuratore Generale Ucraino A. Kulyc. Sui Fatti Di Biden Padre Figlio. Numisma

“NUOVI FATTI DI CORRUZIONE INTERNAZIONALE E GOVERNANCE ESTERNA IN UCRAINA” (7a conferenza stampa)

Vice Procuratore Kulyc

“È stato proprio a causa delle informazioni trapelate sulla conferenza stampa di oggi che mi è stato annunciato che sarei stato sanzionato dai politici del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sulla presentazione di senatori del Partito Democratico. Non volevano davvero che pubblicassimo ciò che pubblicheremo oggi.”

Ma non abbiamo rifiutato la conferenza stampa: in gioco c’è l’indipendenza dello Stato e la sovranità dell’Ucraina e, soprattutto, la possibilità, sulla base di documenti, fatti, prove materiali e ora le testimonianze di testimoni, di restituire miliardi di fondi a Cittadini ucraini.

Oggi commenterò sicuramente la questione delle sanzioni. Ma ora vorrei sottolineare quanto segue.

I democratici hanno davvero molta paura. Perché ogni parola che verrà pronunciata da noi oggi è supportata da documenti, cifre e registrazioni scioccanti.

Con ogni nuovo fatto, nuovo record, nuova registrazione di conti, siamo convinti che la gestione esterna e la corruzione internazionale siano gemelli siamesi con molti alti funzionari, oligarchi, complottisti e molti altri personaggi che rubano al popolo ucraino.

COSA SARÀ RIVELATO OGGI?

COSA SARÀ RIVELATO OGGI?

  1. Testimonianze del ritiro attraverso “strutture” finanziarie di milioni di dollari rubati al popolo ucraino, riciclati con l’aiuto di banche e autolavaggi in varie giurisdizioni e del loro successivo trasferimento sui conti dell’azienda della famiglia Biden.
  2. Nuove registrazioni di conversazioni tra il quinto presidente dell’Ucraina, Petro Poroshenko, e l’ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, che indicano la gestione esterna dell’Ucraina.
  3. Esponiamo anche colossali attrezzature di corruzione per l’acquisto di carbone e gas, a causa delle quali gli ucraini pagano un terzo delle tariffe gonfiate dei servizi pubblici. A quel tempo, i più alti funzionari dell’Ucraina e degli Stati Uniti hanno partecipato a queste apparecchiature.
  4. Renderemo pubblici anche i fatti dell’esborso di centinaia di migliaia di dollari di assistenza materiale e tecnica inviata in Ucraina dal governo degli Stati Uniti, nonché le prove del crollo della struttura dell’Ufficio del Procuratore Generale, e ora l’Ufficio di il procuratore generale.

Ripeto ancora una volta:

Ogni parola che pronunceremo oggi è supportata da documenti, cifre e atti che ci sono stati forniti da giornalisti investigativi, oltre a persone che hanno informazioni su schemi di corruzione e testimoni che sono stati direttamente coinvolti in una serie di processi di cui parleremo oggi.

Trasferiamo tutti i fatti di corruzione internazionale e controllo esterno dell’Ucraina a nostra disposizione alle forze dell’ordine.

Oggi presentiamo alla vostra attenzione solo una parte delle testimonianze. Voglio assicurarvi che abbiamo altri testimoni che confermano i fatti della corruzione internazionale, compresi cittadini di altri stati.

COSÌ. La prima parte della nostra conferenza stampa:

La prova del ritiro attraverso le “fosse” finanziarie di milioni di dollari sottratti al popolo ucraino con il loro successivo trasferimento sui conti dell’azienda della famiglia Joe Biden.

In una delle prime conferenze stampa circa un anno fa, abbiamo mostrato centinaia di migliaia di dollari in transazioni bancarie alla famiglia dell’ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, ovvero a suo figlio Robert Hunter Biden, che era un direttore dello scandaloso gas compagnia Burisma.

Burisma è di proprietà del ministro fuggitivo dell’era Yanukovich, Nikolai Zlochevsky.

Nikolai Zlochevsky

La presenza di Biden alla guida di Burisma e il pagamento dei suoi servizi non è altro che un tetto politico che proteggeva Zlochevsky dalla legge ucraina, ovvero dal codice penale.

Dopo una serie di conferenze stampa al nostro gruppo di investigatori, in particolare al gruppo di alti pubblici ministeri della GPU per aver indagato sui crimini economici del regime di Yanukovich nel 2016-2019, Konstantin Kulik.

Konstantin Kulik è stato avvicinato da due cittadini stranieri direttamente coinvolti nel riciclaggio di milioni di dollari rubati agli ucraini da Zlochevsky, con il conseguente ritiro di questi milioni sui conti della ditta Biden.

Poiché questi cittadini stranieri stanno ottenendo lo status ufficiale di “informatore di corruzione” fornito dall’Ucraina, per motivi di sicurezza personale e anche sulla base della segretezza delle indagini, li chiameremo Testimone uno e Testimone due.

Konstantin Kulik, procuratore senior dell’Ufficio del procuratore generale per le indagini sui crimini economici del regime Yanukovich nel 2016-2019, ti dirà di più su questo.

Konstantin Gennadievich, hai la parola.

Pigia il Link per continuare

Inchiesta Ucraina Kulyc2

%d bloggers like this: